La mia vita con George di Judith Summers - di Valentina Riccio

Riassunto di La mia vita con George di Judith Summers di Valentina Riccio
Questa autobiografia descrive la vita di una donna, Judith, e della sua famiglia: degli alti e bassi di una grande casa, e di come lei e suo figlio abbiano superato la morte improvvisa del loro marito e padre, a causa di una malattia. Quest uomo era il fulcro della casa, Judith si lamentava sempre del suo disordine ma finiva sempre per accorgersi che suo marito semplicemente riempiva con se stesso ogni luogo in cui si trovava, materialmente o meno. Tutto ciò si fece sentire molto di più dopo la sua morte: un velo di solitudine e malinconia si posò su ogni mobile della casa di Judith. Allora non sapevano che quella drammatica quiete sarebbe stata riempita notte e giorno da qualcun altro: un esemplare di cavalier charles spaniel di nome George. George era un cane speciale: riempì la vita di Judith in tutti i campi, e ridiede allegria alla sua vita e a quella di suo figlio. Judith non pensava che fosse solo un “cane” perciò spese molto volentieri la maggior parte del suo denaro per George, dalla cura del pelo alle medicine per il cuore. Questo libro mi ha insegnato molto: da un periodo buio ci si può sempre uscire, anche se non sembra facile, e che gli animali, anche senza parlare, sanno trasmetterci il loro amore incondizionato.

Commenti

Post popolari in questo blog

Riassunto libro “Colpa delle Stelle” Di John Green - di Valentina Stoppani

La mandragola di Niccolò Machiavelli - di Alessandra Marinaccio

La locandiera di Goldoni - di Sofia Terraneo