Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2016

La locandiera di Carlo Goldoni - di Valentina Stoppani

Immagine
La storia narra di una donna, Mirandolina, costantemente corteggiata da un uomo che frequenta la locanda,  e dal marchese di Forlimpopoli, un aristocratico. I due erano convinti che sarebbero riusciti nel loro intento, di conquistare il cuore della ragazza, regalandole oggetti preziosi o almeno sfruttando le ricchezze di cui entrambi erano in possesso. Ma Mirandolina non si fa conquistare da ciò.
Arriva un cavaliere alla locanda che indignato chiede ai due nobili come siano potuti cadere tanto in basso da corteggiare una donna del popolo. La donna si accorse delle parole del cavaliere e, per vendicarsi, si ripromette che avrebbe fatto innamorare di se il cavaliere. Cosí la donna inizia ad essere più disponibile, quello che prima era odio e disprezzo, si trasformò in un sentimento di amore. Ma Mirandolina, appena accortasi dei sentimenti del cavaliere, lo rifiutò, in quanto non aveva mai provato nulla per lui.

La ragazza, prima della morte del padre, gli aveva promesso che avrebbe spo…

La mia vita con George di Judith Summers - di Valentina Riccio

Immagine
Riassunto di La mia vita con George di Judith Summers di Valentina Riccio
Questa autobiografia descrive la vita di una donna, Judith, e della sua famiglia: degli alti e bassi di una grande casa, e di come lei e suo figlio abbiano superato la morte improvvisa del loro marito e padre, a causa di una malattia. Quest uomo era il fulcro della casa, Judith si lamentava sempre del suo disordine ma finiva sempre per accorgersi che suo marito semplicemente riempiva con se stesso ogni luogo in cui si trovava, materialmente o meno. Tutto ciò si fece sentire molto di più dopo la sua morte: un velo di solitudine e malinconia si posò su ogni mobile della casa di Judith. Allora non sapevano che quella drammatica quiete sarebbe stata riempita notte e giorno da qualcun altro: un esemplare di cavalier charles spaniel di nome George. George era un cane speciale: riempì la vita di Judith in tutti i campi, e ridiede allegria alla sua vita e a quella di suo figlio. Judith non pensava che fosse solo un “can…

Giovanna la fanciulla guerriera di Louis de Wohl LETTURA N.1

Immagine
Ragazzi! Ricordate il compito di italiano sul primo libro da leggere per il giorno lunedì 10 ottobre (compito sabato 15 ottobre). Qui sotto il mio contributo:




Giovanna la fanciulla guerriera di Louis de Wohl Prof. Luigi GaudioL’autore Questo nostro contributo si pone accanto agli altri, già presenti in rete e
su youtube, su alcuni romanzi storici di Louis de Wohl, esperto del genere,
quali: "L'albero della vita" su Elena e Costantino, "Attila", “Il gioioso
mendicante” su San Francesco, e “La liberazione del gigante” su Federico II e
San Tommaso. Chi è Giovanna d’Arco? È semplicemente una ragazza che lascia i suoi genitori, il padre, il
contadino Jacques, e la madre Isabelle detta la Romèe (la Romea) per portare
avanti un compito che le è stato indicato da alcuni santi. Così si trasferisce
dallo zio Durand Laxart, perché la vita è un’avventura con un compito che
possiamo realizzare solo noi, e tocca solamente a noi andare fino in fondo a questo. Ancora una…

La mandragola di Machiavelli - di Laura Rovetto

Immagine
La Mandragola, commedia con prologo e 5 atti, venne scritta da Niccolò Machiavelli nel 1518.
La vicenda narra di un tale, Callimaco, di ritorno da Parigi, che si innamora della bella Lucrezia, virtuosa ma sposata, nonostante questi non l'abbia mai vista.
Sfruttando il desiderio di Lucrezia e suo marito, Nicia (conosciuto per la sua dabbenaggine) di avere dei figli, Callimaco, insieme a Ligurio, escogitano un piano perfido per riuscire ad ottenere di trascorrere una notte d'amore con la donna: Callimaco si spaccerà per un dottore venuto da Parigi in grado di prescrivere a Lucrezia una fantomatica pozione di Mandragola, radice dalle proprietà afrodisiache e fecondative, in grado di renderla fertile.
Questa pozione però, ucciderà il primo uomo con cui la moglie di Nicia giacerà.
Callimaco propone quindi a Nicia di rapire un poveretto e costringerlo a giacere con Lucrezia; questo morirà, ucciso dal veleno ingerito dalla moglie, che successivamente potrà giacere tranquillamente co…

"Una famiglia decaduta’’ di Nikolaj Leskov - di Nicoletta Osella

Immagine
Questo romanzo è ambientato in Russia nel XIX secolo d.C. La protagonista del romanzo è la principessa Varvara Nikanorovna Protozanova, proveniva da una famiglia modesta di una piccola nobiltà ed è stata presa sotto protezione all’età di cinque anni dalla famiglia della principessa Protozanova che era economicamente ricca. All’età di vent’anni si sposò appunto con l’erede legittimo (il figlio della principessa appunto) Lev Jakovlevic da cui ebbe due figli un maschio ed una femmina, ma sfortunatamente rimase vedova molto presto perché il principe morì durante una battaglia. La giovane principessa si ritrovò sola nell’educazione dei figli ma soprattutto nell’amministrazione della vasta proprietà per il benessere dei suoi contadini. Per aiutare se stessa nell’educazione dei figli prese sotto il suo tetto una balia di nome Ol’ga Fedotovna, che sarà la donna che racconterà gran parte di questa storia alla nipote della principessa, che l’aiutò inoltre, insieme al cavaliere Dorimedont Rogoz…

La locandiera di Goldoni - di Alessia Taccardi

Immagine
La commedia “La locandiera” di Carlo Goldoni ha come protagonista Mirandolina, padrona della locanda in cui si svolgono le vicende.
Mirandolina è una donna molto attenta ai suoi interessi energetica nella conduzione del suo lavoro, molto furba in quanto usa modi dolci con i nobili non promettendoli nulla di sicuro, ma in questo modo riesce a trattenere i suoi clienti nella sua locanda, dove consumano la maggior parte del loro tempo, ricavandone così una facile guadagno.
Mirandolina inoltre è molto sicura di sé; infatti in seguito ad una scommessa fatta con se stessa mette in ridicolo, illudendo il Cavaliere Ripafratta per poi respingerlo crudelmente.
Mirandolina insomma sembra essere proprio un’attrice nata, facendo innamorare tutti quanti di se, giocando con loro, prendendoli in giro senza che loro se ne accorgano.
Nel finale vediamo che rinuncia a questo suo “potere “per mantenere la promessa fatta al padre, infatti deciderà di sposare l’umile Fabrizio, lasciando gli altri pretende…

La Mandragola di Machiavelli - di Greta Mollica

Immagine
Relazione di italiano – La Mandragola di Machiavelli
L'opera fu scritta nel 1513 da Niccolò Machiavelli, ma venne pubblicata solamente
tra il 1518 e il 1520.
La vicenda narra del giovane fiorentino Callimaco, innamoratosi di Lucrezia,
moglie di Messer Nicia.
Nicia vuole a tutti i costi un figlio da sua moglie, e credendo che ella fosse sterile
chiede aiuto a Callimaco, che trasferitosi da Parigi a Firenze, si finge medico per
avvicinarsi alla donna amata.
Per passare una meravigliosa notte con lei, comunica a Nicia che l'unico modo per
farle avere un figlio è quello di farle bere una pozione di mandragola.
Callimaco, inventando però che il primo uomo che avesse passato la notte con lei,
sarebbe morto subito dopo aver consumato il proprio amore.
Consiglia quindi, di far passar la notte alla moglie con uno sconosciuto.
Callimaco si traveste e riesce a consumare il proprio amore con la donna amata.
Il mattino seguente, il ragazzo rivela l'inganno a Lucrezia e le confessa che…

L’ altro capo del filo di Andrea Camilleri - di Giulia Bovini

Immagine
L’ altro capo del filo di Andrea Camilleri
Ho iniziato questo libro con molta diffidenza, non nascondo di aver avuto molte difficoltà nel capire le parole scritte in siciliano, poi la storia mi ha appassionato e sono riuscita ad andare avanti.
Si parla delle difficoltà che incontra la polizia locale a gestire gli sbarchi dei migranti, con particolari che quando ascolti un telegiornale neanche immagini.
Mi ha colpito per esempio la storia della ragazzina violentata durante una traversata, nonostante fosse in compagnia della sua famiglia. Gli stupratori erano poi gli scafisti che per evitare la galera si sono uniti ai migranti.
La polizia si trova a dover organizzare sbarchi di davvero tantissime persone disperate che appena toccano terra si accalcano e rischiano di farsi del male uno con l’altro.
Nel libro c’è anche un omicidio che poi viene risolto dal commissario Montalbano.

I Malavoglia di Giovanni Verga - di Giulia Bovini

Immagine
I Malavoglia di Giovanni Verga
Il romanzo racconta la storia di una famiglia  soprannominata “I Malavoglia” famiglia che vive in Ssicilia ad Aci Trezza in provincia di Catania.
Il capo famiglia è Padron ‘Ntoni, vedovo, che vive insieme a suo figlio Bastiano detto Bastianazzo e sua nuora  che hanno cinque figli. La famiglia si guadagna da vivere con una piccola imbarcazione da pesca la “Provvidenza”e la storia ruota sulle varie situazioni disgraziate che accadono alla famiglia.
Si parte dalla partenza per la leva del primo nipote (‘N’toni) e per sopperire alla mancanza, il nonno cerca di fare un affare acquistando un grosso quantitativo di lupini da un concittadino chiamato Zio Crocifisso (persona chiamata cosi perché molto pessimista).  Il trasporto è affidato  a Bastianazzo ma purtroppo la barca affonda, il figlio muore e il carico viene perso. La famiglia si trova quindi ad affrontare oltre alla tragedia anche il debito dei lupini e la riparazione della barca.
N’toni il maggiore dei…

Relazione di Italiano sull’ Orlando Furioso di Ludovico Ariosto - di Elisa Ambivero

Immagine
L'Orlando Furioso è un poema cavalleresco, composto da 46 canti in ottave.
Venne pubblicato nel 1532 e  ha costituito la continuazione dell'Orlando di Boiardo, opera che era anticipatamente rimasta incompiuta.
All'interno di quest'opera, troviamo tre storie principali, e molte altre che però vengono classificate come vicende minori.
In ordine troviamo:

–La guerra tra cristiani e saraceni;
–La fuga di Angelica e la pazzia di Orlando;
–L'amore tra la cristiana Bradamante e il saraceno Ruggero;

Le vicende principali narrano di Orlando che si innamora della bella Angelica fino a diventare furioso di gelosia.
L'amore tra Ruggero e Bradamante, uno musulmano e l'altra cristiana che non possono sposarsi per i motivi religiosi, e anche perché sono ostacolati dal mago Atlante.
Il poema si apre con l'invasione della Francia da parte del re saraceno Agramante, che viene successivamente sconfitto su un'isola dall'esercito di Carlo Magno.
Re Carlo prometteAn…

Le ultime lettere di Jacopo Ortis di Ugo Foscolo - di Valentina Illengo

Immagine
"Le ultime lettere di Jacopo Ortis" è un romanzo epistolare, ambientato nel 1797 che racconta di Jacopo, giovane intellettuale veneto che scrive all'amico Lorenzo Alderani tutte le sue dolorose vicende. Costretto a lasciare Venezia dopo il trattato di Campoformio va a  rifugiarsi  sui Colli Euganei dove s'innamora di Teresa. Ma  Teresa è già stata promessa sposa a Odoardo, ragazzo ricco di famiglia ma con pochi valori. Inizialmente  Jacopo e Teresa si frequentano lo stesso ma successivamente Jacopo non sopportando più la situazione decide di partire per un viaggio nelle diverse città d’Italia. Si trasferisce prima a Firenze dove visita i sepolcri dei grandi di Santa Croce, successivamente si incontra a Milano con Parini, con il quale avrà diverse discussioni politiche, poi  si trasferisce nella valle del Roja. Infine si ferma a Ravenna dove visita la tomba di Dante. Stanco di tutti i viaggi decide di tornare in veneto per rivedere Teresa, ma ormai sposa di Odoardo. È…

La Locandiera di Goldoni - di Francesca Brusamonti

Immagine
La Locandiera è un libro scritto da Goldoni. È una commedia che ha per messaggio la futilità dell’amore materiale. Infatti il libro inizia con un dialogo tra il Marchese di Forlinpopoli e il Conte di Albafiorita, che cercano di conquistare il cuore di Mirandolina, offrendole protezioni e doni. Ma tutto con scarso successo.
Goldoni introduce successivamente un altro personaggio il Cavaliere, che critica gli altri due per la situazione in cui si sono messi, perché lui non litigherebbe mai per una donna, queste parole fanno indispettire Mirandolina e per una promessa, o meglio una sfida con se stessa, decide di conquistarlo.
Mirandolina viene descritta come una locandiera maliziosa, che apprezza la corte dei suoi clienti, ma non ricambia con il suo amore. Si diverte a strapazzare i clienti, tenendoli sulle spine e usandoli a suo piacere. Avendo di fronte una persona che si vanta di non avere mai provato amore per una donna, perché le disprezza, ma alla fine si lascia abbindolare da Mira…

La locandiera di Goldoni - di Sofia Terraneo

Immagine
La locandiera, una delle commedie più famose di Carlo Goldoni scritta nel 1751 è ancora oggi amata e rappresentata in tutto il mondo.

L’intera vicenda si svolge all’interno della locanda di Mirandolina, la protagonista di questa commedia. Insieme a lei i personaggi principali della storia sono il conte d’Albafiorita, il marchese di Forlipopoli, il cavaliere di Ripafratta e Fabrizio.

La commedia è suddivisa in tre atti. Il primo atto si apre con un dialogo tra il marchese e il conte. Entrambi sono due clienti della locanda gestita da Mirandolina e approfittano di ogni occasione per corteggiarla. Il primo cerca di conquistare il suo amore offrendole la sua protezione, il secondo invece spende il suo denaro per farle regali costosi.

Il cavaliere di Ripafratta a differenza degli altri due è spesso maleducato e severo nei confronti della locandiera e dei servizi della locanda. Egli non capisce come il conte e il marchese possano litigare per l’amore di una donna, dicendo loro che lui non …