Promessi sposi capitolo 38 - di Rebecca Rossiello

Finita la quarantena, Lucia ritorna da Agnese  e Renzo accompagnata dalla mercantessa.  Dopo un po di giorni Renzo va  a fare visita a Don Abbondio chiedendoli di celebrare il matrimonio. Don Abbondio continua a inventarsi  scuse ad esempio il mandato su Renzo, ormai arreso fa ritorno alla casa di Lucia e racconta la risposta di don Abbondio allora  Agnese, Lucia e la mercantessa decidono di andare loro dal curato e cercare di convincerlo a svolgere il matrimonio. Don Abbondio questa volta accettò perché seppe che la casa di Don Rodrigo fu  occupata da un suo parente e quindi intuì la morte del tiranno. Il giorno dopo il marchese parente di don Rodrigo va dal curato per informalo che ha intenzione di risarcire Renzo e Lucia per i danni causati dal tirano e gli consiglia  di comprare le case dei giovani e di attivarsi per fare annullare il mandato su Renzo.  Renzo e Lucia diventano così sposi e  ricevono in dono la cancellazione del mandato su Renzo e una donazione di denaro.
Renzo, Lucia ed Agnese lasciano  il paese per raggiungere Bortolo. non mancano i commenti negativi all'arrivo di Lucia quando tutti si accorgono che si tratta comunque di una semplice contadina. Cosi quando viene messo in vendita un filatoio a buon prezzo alle porte di Bergamo Renzo lo compra. I tre si spostano nel filatoio e mettono al mondo la loro prima figlia, Maria.

Commenti

Post popolari in questo blog

Riassunto libro “Colpa delle Stelle” Di John Green - di Valentina Stoppani

La locandiera di Goldoni - di Sofia Terraneo

La mandragola di Niccolò Machiavelli - di Alessandra Marinaccio