Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2015

La sposa normanna di Carla Maria Russo - di Valentina Illengo

Immagine
Palermo 1185. Costanza d’Altavilla, ultima erede della dinastia normanna è in convento da ormai diversi anni. Un giorno venne chiamata di nuovo a corte da Guglielmo Altavilla, suo nipote. Arrivata a palazzo le venne riferito che dovrà sposare il figlio dell'imperatore Federico Barbarossa per poter salvare il regno dei Normanni di Sicilia e Napoli, privo di un erede. A Costanza venne dato il compito, pur avendo superato la trentina d’anni, di mettere al mondo un erede che si spera possa salvare il regno anche dal tentativo del papa di fare intervenire in Italia il re di Francia.
Come regina parte per Milano dove incontrerà Enrico il suo sposo. Questo è solo uno dei lunghi viaggi che Costanza sarà costretta a fare con il marito per colpa della sua forte gelosia. Il loro è un matrimonio infelice, lui la disprezza pubblicamente, la tratta come una donna di poco "valore", le rinfaccia la sua età e soprattutto la sua sterilità.
La morte di Federico peggiora la situazione perc…

Il finale dei Promessi Sposi (cap. 38) - di Sofia Terraneo

Immagine
Una sera Agnese sente un rumore provenire al di fuori della casa.
Si tratta di Lucia, che in compagnia della contessa ha finalmente lasciato il lazzaretto.
Il mattino seguente Renzo va a casa di Agnese e con sua sorpresa e immensa felicità ritrova la sua futura moglie.
Anche se con un po' di riservatezza da parte di Lucia i due cominciano a parlare e Renzo scopre che Fra Cristoforo è rimasto vittima dell'epidemia.
Egli decide di recarsi a casa di don Abbondio per stabilire una volta per tutte la data del matrimonio, ma quest'ultimo ancora una volta inventa nuove scuse per rimandare la cerimonia e togliersi questo incarico.
Renzo capisce che il motivo del comportamento del parroco è ancora don Rodrigo quindi cerca in tutti i modi di convincerlo dicendogli che oramai non è più una minaccia e che potrebbe addirittura essere già morto.
Don Abbondio però non è ancora sicuro.
A questo punto Renzo torna dalle donne, e la mercantessa propone quindi di andare loro tre a parlargli …

“Vita nel Medioevo” di Eileen Power - di Sofia Terraneo

Immagine
In questo libro, l'autrice Eileen Power si sofferma a descrivere le vite di alcuni personaggi vissuti nel corso della storia.
A eccezione di Marco Polo, ciò che accomuna tutte queste persone è la loro vita semplice, priva di gesta grandiose, da gente comune.
Infatti la Storia, non è solo quella raccontata sui libri di scuola.
Oltre ai grandi re e imperatori, c'erano le persone comuni, i contadini, i borghesi.
E secondo l'autrice di questo libro anche loro sono importanti per capire meglio gli sviluppi dei tempi storici.
Racconterò quindi le storie dei tre personaggi che più mi hanno colpito.

Il primo personaggio descritto nel libro è Bodo, un semplice contadino.
La storia di Bodo è ambientata ai tempi di Carlo Magno.
Egli aveva una moglie di nome Ermentrude e tre figli, possedeva una piccola fattoria dove andava a lavorare ogni giorno.
Gli uomini uscivano di casa la mattina presto, per andare a lavorare e rientravano la sera, all'ora di cena. Le donne invece restavano…

"La sposa normanna" di Carla Maria Russo - di Marta Armelloni

Immagine
È il 1185 e siamo a Palermo, splendida e fiorente capitale del Regno di Sicilia.
Rimasto senza eredi a cui tramandare la corona, Guglielmo II d’Altavilla, obbliga la trentenne zia Costanza a rinunciare ai voti monacali e a unirsi in matrimonio con il giovane Enrico Hohenstaufen di Svevia, figlio di Federico Barbarossa, sperando di dare una discendenza al trono.
Costanza parte così alla volta di Milano, dove l’imperatore ha deciso di celebrare le nozze. Circondata da nemici e costretta a stabilirsi in Germania, la donna comincia la sua nuova vita al fianco di un uomo rozzo, violento e collerico che continuamente le rimprovera l’età avanzata e la sua sterilità.
Ma Enrico mosso dalla gelosia, immagina che la sovrana abbia non poche relazioni extraconiugali; per questo motivo la porta con sé in ogni suo viaggio. Nel frattempo, morti Federico e Guglielmo, i nobili siciliani si pongono a capo di una rivolta che il sovrano non è in grado di reprimere. Si trova ancora in Sicilia quando lo ra…

‘’Resta per sempre con me’’ di Monica Murphy - di Marta Armelloni 2°G

Immagine
Questo quarto e ultimo romanzo della serie new adult One Week Girlfrend vede come protagonista principale Owen, il fratello minore di Fable.
La vicenda è ambientata  4 anni dopo, quando Owen frequenta il college e vive lontano da Fable e Drew. Il ragazzo è diventato un giocatore di football, condivide la casa con degli amici e lavora nel locale dove precedentemente la sorella faceva la cameriera per mantenersi. E’ un bellissimo ragazzo, alto, muscoloso, occhi verdi ed ha il fascino da giocatore di football che attira tutte le ragazze. Dato il passato burrascoso con la madre che ha sempre avuto problemi di droga e alcol, si sperava che Owen avesse intrapreso una strada migliore, ma and andando avanti con la lettura del libro si capisce che in casa sua ci sono sempre delle feste i cui ospiti principali sono la birra, l’erba e le ragazze.
 Per aiutarlo a trovare il suo equilibrio, l’autrice ha scelto per lui la compagna ideale. Chelsea frequenta il college ma è un anno avanti rispetto a…

Finale dei Promessi Sposi (cap.38) - di Greta Mollica

Immagine
Finito il periodo di quarantena, Lucia torna al paese accompagnata dalla mercantessa per incontrare Agnese e Renzo. Dopo i primi festeggiamenti, il ragazzo va subito a fare visita a Don Abbondio e gli chiede nuovamente di celebrare il matrimonio. Don Abbondio continua a proporre scuse per non celebrare il matrimonio, usando come scusa il mandato di Renzo e sulla sconvenienza di celebrare pubbliche nozze nel territorio di Milano. Capita la situazione, il giovane fa ritorno alla casa di Lucia e racconta l’esito della missione. Nel pomeriggio Agnese, Lucia e la mercantessa cercano invano di convincere il curato a svolgere il matrimonio. L’esito sarebbe stato ancora lo stesso se Renzo prima ed il sagrestano Ambrogio poi non avessero comunicato a tutti loro che la casa di Don Rodrigo è stata occupata da un marchese parente del tiranno e molto famoso per la sua bontà. La notizia rende certa la morte di Don Rodrigo e don Abbondio, decide di celebrare il matrimonio non essendo più sotto il co…

Tristano di Goffredo di Strasburgo - Greta Mollica

Immagine
La leggenda di Tristano e Isotta racconta una vicenda di amore e di morte. La passione, causata da un filtro d’amore, che lega i due ragazzi si scontra allo stesso tempo con Re Marco di Cornovaglia, affezionato a entrambi per amore, il primo paterno e il secondo passionale. Il conflitto tra lealtà e amore giunge ad un esito radicale; la forza travolgente dell’amore, impossibile in vita, si realizza solo attraverso la morte di entrambi.
Il racconto comincia con la narrazione della storia di Tristano, scambiato come figlio del sindaco Rohalt e della moglie Enide, dopo la morte della madre Biancofiore. Viene educato da Governale, uomo abile nell’arte della guerra e nell’utilizzo dell’arpa, che gli insegna l’onore e il rispetto per i deboli, per gli oppressi e verso la donna amata.
Gli insegnamenti di Governale permettono al ragazzo di crearsi degli ideali tra cui la prodezza, ovvero il valore nell’esercizio delle armi, il coraggio e lo sprezzo del pericolo. Nel libro è possibile evidenziare…

La conclusione del romanzo è veramente un lieto fine? - di Claudia Gerbino

Immagine
La conclusione del romanzo non si può definire un lieto fine, poiché quando Lucia e Renzo dopo il matrimonio si trasferiscono in un paesino nel bergamasco, dove Lucia è tanto attesa, i giudizi verso la donna, per cui Renzo aveva passato tante traversie, non sono molto lusinghieri. In paese tutti si aspettavano una donna di grande bellezza per poi trovarsi davanti un’umile contadina. Quando queste voci giungono a Renzo, esso non perdendo il suo carattere d’un tempo, cova dentro di sé un’ira pronta ad esplodere. “A forza d’esser disgustato, era diventato disgustoso”. Era sgarbato con tutti, in quanto vedeva in ognuno uno dei possibili critici di Lucia. I due sposini cambiano paese dove Renzo acquista un filatoio insieme al cugino Bortolo. Qui Lucia non è aspettata e non viene criticata, anzi a molti non dispiace; anche qui però la vita di Renzo non è perfetta. L’atteggiamento di Lucia e di Renzo verso l’accaduto è diverso, Lucia è discreta mentre Renzo racconta ovunque quanto capitat…

Riassunto Capitolo 38 dei Promessi Sposi - di Alessandra Marinaccio

Immagine
Nell’ultimo capitolo Lucia fa ritorno nel suo paesino accompagnata dalla mercantessa e così ritroverà Renzo e Agnese. Dopo la felicità di essersi rivisti , Renzo si reca da Don Abbondio per chiedergli di celebrare il loro matrimonio ricordando al prete il suo finto mal di testa quando non volle celebrare il rito la prima volta. Successivamente Renzo va a casa di Lucia e Agnese e racconta loro dell’incontro con Don Abbondio; il religioso non lo dice esplicitamente, ma non è ancora sicuro di voler celebrare questo matrimonio. Nel pomeriggio Lucia, Agnese e l mercantessa vanno da Don Abbondio per tentare di fargli cambiare idea e il sacrestano Ambrogio comunica loro che la casa di Don Rodrigo è stata occupata da un parente Marchese  conosciuto per la sua bontà. Il codardo di Don Abbondio cambia subito la sua versione ed è pronto a celebrare il matrimonio tra Renzo e Lucia. Il marchese  dopo essere venuto a conoscenza di tutta la vicenda trova una casa a buon prezzo ai giovani e cancella…

Biglietto d’amore di Laura Mancinelli - di Alessandra Marinaccio

Immagine
Il romanzo è ambientato nella Germania del XIII secolo e narra la storia di Hadlaub, uno scrittore istruito dai monaci di Einsiedeln, che viene accolto nella dimora del ricco mercante Manesse. Qui conosce e si innamora di Lisbeth, una delle figlie del mercante con la quale trova un modo di comunicare senza che gli altri se ne accorgano. Tramite un biglietto attaccato al mantello della ragazza i due giovani stabiliscono i loro incontri, i quali avvengono in una torre della casa che è disabitata e dove nessuno può vederli. Quando la famiglia viene a sapere di questa loro relazione prende subito dei provvedimenti allontanando Hadlaub dalla casa con un pretesto; il ragazzo deve praticamente trovare e trascrivere tutti i versi d’amore conservati nelle biblioteche , monasteri e case private della Germania per poi raccoglierli in un unico testo che ad oggi è davvero esistente, si tratta infatti di un testo conservato nella Biblioteca Universitaria di Heidelberg che si intitola “Codice Manes…

Promettimi che mi amerai di Monica Murphy - Marta Armelloni

Immagine
I protagonisti di questo romanzo sono Jen e Colin, che sono rispettivamente la migliore amica e il datore di lavoro di Fable, ragazza alla quale sono dedicati i primi due libri della serie.
Colin è il proprietario di una catena di ristoranti, attraente e ricco potrebbe avere ai suoi piedi tutte le donne che vuole, infatti lui non è il ragazzo fatto per le relazioni stabili.
Jen , la sorella minore del migliore amico di Colin, ormai defunto da circa due anni, è una bellissima ragazza che vuole costruirsi un futuro all’altezza dei suoi progetti. Dato il suo passato piuttosto imbarazzante e orribile ai suoi ricordi, Jen vuole essere e poco più avanti riuscirà ad essere,una donna migliore, la donna che si fa rispettare e che ha la testa sulle spalle.
Il libro è scritto alternando i punti di vista sia di Colin che di Jen, il loro rapporto è un po’ ambiguo, una di quelle amicizie nelle quali entrambi provano una grossa attrazione l’uno per l’altro, e non solo fisica, ma al momento fatidico…

Capitolo 38 dei Promessi Sposi di Marta Armelloni 2°G

Immagine
Terminato il periodo di quarantena, Lucia fa ritorno al suo paesello con l’amica mercantessa e può così finalmente ritrovare la madre Agnese ed il promesso sposo Renzo. Dopo i primi festeggiamenti, il ragazzo va subito a fare visita a Don Abbondio e chiede nuovamente al religioso di celebrare il matrimonio, ironizzando anche sul mal di testa finto dal prete il giorno in cui si rifiutò di celebrare il rito. Don Abbondio non dice espressamente di no ma continua ancora a proporre scuse per non compiere il proprio dovere. Per non perdere la pazienza Renzo fa ritorno dalle donne e riferisce a esse l’esito della sua visita al curato.
Nel pomeriggio dello stesso giorno Agnese, Lucia e la mercantessa tentano nuovamente di convincere il curato a svolgere il matrimonio. L’esito sarebbe stato ancora lo stesso se Renzo prima ed il sagrestano Ambrogio poi non avessero comunicato a tutti loro che la casa di Don Rodrigo è stata occupata da un marchese parente del tiranno e molto famoso per la sua …